Rally Internazionale di Sicilia

Cari Amici della Targa Florio,

abbiamo ricevuto tante mail con le quali, soprattutto i più giovani, ci hanno richiesto di ricordare anche il vero Rally di Sicilia , quello che si correva anche sulle strade di Targa Florio .....
Alla fine ci siamo convinti che, effettivamente, sarebbe stato ingiusto non parlarne un pò, ed è questo che faremo, parlarne un pò, compatibilmente al materiale che, nel tempo, saremo nelle condizioni di tirar fuori, magari anche grazie anche ai contributi di tanti amici appassionati .....Un doveroso ringraziamento agli amici : Antonio Catanzaro , Pasquale Greco , Emilio Mancuso , Giampaolo Ceraolo (Pilota) , Luigi Sartorio (Popsy Pop) (Pilota) , Pippo Savoca (Pilota) , Vincenzo Maggio ( Pilota) , Mario De Luca (Pilota) Roberto Chiaramonte Bordonaro (Pilota) , Alberto Piraino (Pilota) tramite suo figlio Ernesto , Vittorio Console (Pilota) , Cesare Di Buono (Pilota) , Giovanni Valentino , Achille Lampo , Santino Fiasconaro , Salvo Manuli , Calarca Romualdo , Liborio Panzeca , Daniele Sinatra , Franco Pollicino , Francesco Cina' Sergio e Gianfranco Mavaro , Nicolo' Di Vita , Saro Serpente (Pilota) .

 

**********

 ^ ( Ci scusiamo per eventuali errori non voluti ) *Le immagini presenti nell’archivio del sito, raccolte in tempi a volte anche molto remoti, hanno fonti diverse; talune foto sono  state tratte da internet. Fatta la superiore doverosa premessa, siamo comunque costantemente disponibili e pronti a segnalare la fonte privata (o elidere l’immagine), qualora ci fossero fornite specifiche informazioni al riguardo, anche facendo uso dello strumento informatico presente e disponibile alla pagina del sito “contatti”. Qualora dovesse ricorrere una tale eventualità, comunque, ci scusiamo anticipatamente .

 

Programma del 1° Rally di Sicilia

Il < Primo rally di Cefalu’ e delle Madonie > era nato come < Rally di Sicilia > , ma gli altri Automobile club dell’isola che avrebbero dovuto collaborare con noi, dopo una ricognizione del percorso di gara , allarmati , ci hanno lasciati soli , e se non avessimo avuto come Presidente del nostro club l’avvocato Antonino Sansone , che innanzitutto e’ uno sportivo , questo rally oggi non sarebbe una realta’.  

Cosi’ una mattina d’estate del 1971 siamo partiti alla ricerca del percorso accompagnati dal nostro “inimitabile” direttore Antonino Pizzuto che , coraggiosamente era , con Giacomo Sansone segretario dell’AC Palermo nella “ 124 “ di Giulio Barresi , mentre io ero su una “ 127 “ con Ninni Failla presidente della Pegaso e il buon Tubolino custone degli impianti della Targa Florio di Cerda , e cosi’ cercando strade “ rallystiche” sulle Madonie , abbiamo fatto il primo tracciato e dopo , giorno per giorno , e’ nato il percorso definitivo .Con Giacomo Sansone , che e’ il segretario di questo Rally , siamo quelli che conosciamo palmo a palmo, per averlo percorso decine di volte, il percorso di gara Per essere sicuri che tutto andasse bene , ed anche perche’ cio’ e’ necessario abbiamo chiesto il collaudo e baldanzosi per il nostro operato siamo partiti in giro per le Madonie con gli inviati della CSAI , ed in uno dei tratti piu’ difficoltosi una vettura e’ andata a finire , con i delegati CSAI nel fiume Imera , un bagno fuori stagione. Il collaudo fu favorevole e la gara iscritta in calendario . 

Avventure come questa ne potrei raccontare altre , ma e’ gia’  stato faticoso per me scrivere queste righe come se avessi fatto un Rally , perche’ io sono piu’ adatto alla guida veloce che non alla prosa scritta.  Spero ardemente che questo nostro Rally abbia il successo che e’ nelle tradizioni dell’Automobile Club di Palermo , e che gli amici dello sport automobilistico italiano oggi , di tutto il mondo domani , confermino con la loro presenza la mia speranza.     

Antonio Pucci   

 *******************

Fra le principali novita’ emerse dalla edizione definitiva del regolamento fanno spicco la nuova denominazione     1° Rally Internazionale di Sicilia – Trofeo di Cefalu’e delle Madonie . Si corre dal 4 al 6 Marzo da sabato a domenica . Lunedi’ si avranno  classifiche e la premiazione . Direttore di gara sara’ il signor Palmieri da anni colonna della Targa Florio ,che sara’ coadiuvato dal padovano signor Lazzaretti . Delegati CSAI saranno Mirto Ventura e Rosso come “ sportivi” e De Riu come “ tecnico”

Massiccia adesione delle squadre ufficiali Lancia e Fiat , nonche’ delle piu’ blasonate scuderie ,                              dalla “ Tre Gazzelle “ alla “ Nettuno “ dal “ Jolly “ alle locali “ Pegaso “ e “ Ateneo “.

C’e’ da credere che la terra della Targa Florio fornira’ ancora una volta una prova valida ed entusiasmante per gli appassionati di automobilismo.

Lunedi 21 Febbraio 1972 Chiusura Iscrizioni

Verifiche 3 Marzo presso Lungomare Cristoforo Colombo di Cefalu’

Sabato 4 Marzo ore 8,01 inizio partenza per la 1^ tappa – Cefalu’ Bivio Gibilmanna

Domenica 5 marzo ore 8,01 partenza 2^ Tappa da Lungomare Cristoforo Colombo di Cefalu’

Giulio Mangano

 

Cresce la febbre per il Rally

Si potrà finalmente capovolgere la clessidra : il Rally attende il Mossiere autorevole , questa è la consuetudine , ma non soltanto in Sicilia. Rientra nel capitolo della diplomazia , ma interessa in egual misura anche le pubbliche relazioni . Gli appassionati d’auto non fanno più caso al ciak . Attualmente gli ufficiali di gara , commissari sportivi , tecnici , il direttore di gara , il segretario della manifestazione , i verificatori tecnici , i giudici della FMSI , i cronometristi e i commissari di percorso , stanno preparando il mosaico del lavoro massacrante da svolgere .

Sono arrivati quasi tutti a Cefalù quartier generale del Rally di Sicilia in procinto di raccogliere quanto seminato . Ormai non c’è  più tempo . Stamane sono iniziate le verifiche che si concluderanno nel tardo pomeriggio di oggi sul Lungomare Cristoforo Colombo di Cefalù. Il via sarà dato domani mattina a partire dalle 8 in poi dal bivio di Gibilmanna per la prima tappa . Nella cronoscalata sino al santuario il navigatore di bordo rimarrà appiedato . Poi si riprenderà la gara in direzione Gratteri per concludersi dopo circa 500 Km al bivio della statale SS 113 . La seconda tappa prenderà il via dal Lungomare Cristoforo Colombo .

Perchè Lancia e Fiat hanno aderito all’appuntamento Siciliano ? L’enorme vantaggio del Rally Siciliano consiste nell’essere la prova di apertura del Campionato Italiano e come tale in grado di condizionare le prime schermaglie della stagione . La squadra lancia oltre a Munari e Mannucci , sarà presente con altri due equipaggi , quelli di Barbasio e Ballestrieri. Numerosa la partecipazione della Fiat . La casa torinese potrà disporre di un vasto parco piloti ,di quattro furgoni e quattro vetture d’assistenza e di una ventina fra tecnici e dirigenti del servizio assistenza clienti . Da seguire saranno i piloti Pinto e Ceccato.

Vincenzo Bajardi

 

I Piloti : percorso difficile

Barbasio :

Credo che gli organizzatori manchino di esperienza per quanto riguarda il Rally , in compenso hanno molta buona volontà , e il prossimo anno le cose dovrebbero funzionare meglio. Il percorso è vario e difficoltoso , le prove di Polizzi e Gibilmanna sono ottime , le altre sono invece un dramma a causa del fango e del pericolo di rompere le macchine . La popolazione è sportiva , ci saluta al nostro passaggio , anche sui monti i pastori sono contenti di vederci . E’ molto difficile fare un pronostico , sarà una battaglia tra lancia e Fiat.

Pinto:

Le strade sono micidiali , e vincere non sarà una questione di abilità , ma di fortuna . Ho notato che il tratto Cefalù – Gibilmanna è una prova bellissima , ma non può essere determinate ai fini del risultato.

E i piloti Siciliani ?

Ci sono anche loro decisi a sbarrare il passo ai big . Se accanto agli assi del volante , lunedì mattina dovesse spuntare la sorpresa , sarebbe un grosso colpo . Ai vari , Milella , Roberto Chiaramonte Bordonaro , Raffaele Restivo , Di Garbo , Di Gregorio , Traina , Giancarlo Barba , Lo Piccolo , Fontana e La Mantia , un grosso in bocca al lupo.

Mario Lombardo

1° Rally Di Sicilia 1972

1° Rally Di Sicilia 1972

Sandro Munari e il fido Mannucci  dopo il Montecarlo hanno fatto ancora centro , scrivendo i propri nomi al primo albo d’onore del 1° Rally di Sicilia. Prima prova del campionato Italiano rally. Partiti in 52 si sono presentati in 19 Domenica sera a Cefalu’. E’ questo un dato che evidenzia la selettivita’di questo rally nonostante le prove fossero state ridotte da 24 a 20 per la impraticabilita’ di alcuni passi montani, circa due terzi dei partenti sono rimasti fermi per strada . E’ stata una prova particolarmente impegnativa per auto e piloti. Il rally di Sicilia ha pagato soprattutto in questi termini lo scotto del noviziato con le inevitabili deficienze insite in ogni gara alla prima edizione , ma ha confermato che ci sono buone premesse per un futuro concreto.

Giulio Mangano

Clicca per accedere all'archivio di immagini

04 - 05 /Marzo 1972 Gara valida come prova del campionato Italiano Rally

Organizzazione ACI Palermo  Sede Stradale Madonie Direttore di gara Giuseppe Palmeri

2 tappe - 24 prove speciali - 4 Annullate - Iscritti 58 - Partiti 52 - Classificati 19

Prove Speciali 1^ Tappa :

1:Gibilmanna-Piano Fate(Km 13,800) – 2:Bivio Villaurea – Villaurea(Km 6) – 3:Bivio Sclafani – Casa Cantoniera(Km 4,500) – 4:Masseria Colla – Case Cipolla(km 2,200) – 5:Sottopasso Autostrada – Bivio Polizzi(Km3,200) – 6:Bivio Nociazzi – Santuario(Km (8,500)Annullata – 7:Madonna Dell’Alto – Santuario(Km 8,500)Annullata – 8: Bivio Polizzi - Sottopasso Autostrada – 9: Case Cipolla - Masseria Colla – 10: Casa Cantoniera - Bivio Sclafani – 11: Villaurea – Bivio SS 120(km 6) – 12:Bivio Presti – Strada della Ferla(Km 5,500)

Prove Speciali 2^ Tappa :

13:Bivio Presti – Strada della Ferla(Km 5,500) – 14:Bivio Villaurea – Villaurea(Km 6) – 15:Bivio Sclafani – Casa Cantoniera(Km 4,500) – 16:Masseria Colla – Case Cipolla(km 2,200) – 17:Sottopasso Autostrada – Bivio Polizzi(Km3,200) – 18:Bivio Nociazzi – Santuario(Km (8,500)Annullata – 19:Madonna Dell’Alto – Santuario(Km 8,500)Annullata – 20: Bivio Polizzi - Sottopasso Autostrada – 21: Case Cipolla - Masseria Colla – 22: Casa Cantoniera - Bivio Sclafani – 23: Villaurea – Bivio SS 120(km 6) – 24:Bivio Presti – Strada della Ferla(Km 5,500)

Pos Piloti Auto Penalita’
1 Munari - Mannucci Lancia Fulvia HF 1600  
10 Smania - Zambelli Fiat 124 Spider  
6 Paganelli - Russo Fiat 124 Spider  
8 Bisulli - Zanuccoli Fiat 124 Spider  
9 Pittoni - Joseph Porsche 911 S  
25 Rossi - Snomar Lancia Fulvia HF 1600  
15 Tecilla -  Lipizer Fiat 128 Coupe’  
12 Ceccato - Bertollo Fiat 128 Coupe’  
40 Mazza - McBoden(Di Matteo F.)
Lancia Fulvia HF 1600  
10  26 Milella - Argia(Crescimanno V.)
Lancia Fulvia HF 1600  
11  51 Bruno - Canzoneri Lancia Fulvia HF 1600  
12  30 Ormezzano - Artur Fiat 128  
13  21 Iccudrac - Aldeg Fiat 125 S  
14  41 Bovati - Mocchetti Lancia Fulvia HF 1600  
15  37 Spatafora - De Luca M.
Fiat 127  
16  29 Lo Piccolo - Livigni Fiat 125 S  
17  32 Pernice - Abate Lancia Fulvia HF 1600  
18  50 Schinina’- Pepote Fiat 127  
19  54 Costagliola - Costagliola Opel Manta  
RITIRATI
RITIRATI 2^ TAPPA
  2 Pinto - Macaluso Fiat 124 Spider  
  5 Ballestrieri - Bernacchini Lancia Fulvia HF 1600  
  7 Taufer - Bond Porsche 911 S  
  14 Felcher - Scabini Lancia Fulvia HF  
  18 Tominz - Squaw Fiat 124 Spider  
  22 R.C.Bordonaro - Napoli Renault Gordini 12  
  24 Fagnola - Falletti Fiat 125 S  
  49 Tagliavia - Giambanco Fiat 127  
  47 Pittoni - Lurani Lancia Fulvia HF  
  44 Di Garbo - Manno Simca1100  
  42 De Sarzana - Giacalone Mini Cooper  
RITIRATI 1^ TAPPA
  3 Barbasio - Sodano Lancia Fulvia HF 1600  
  4 Trombotto - Enrico Fiat 124 Spider  
  11 Perazio - Rossi Lancia Fulvia HF  
  16 Dell’Ava - Remark Lancia Fulvia HF  
  19 Merzatico - Erik Porsche 911 S  
  20 Pons - Balu’ Fiat 124 Spider  
  23 Restivo - Adragna Fiat 124 Spider  
  27 Rombolotti - Cico Lancia Fulvia HF  
  28 Mucelli - Vanni Renault Alpine  
  31 Brai - Vignoli Opel Kadett  
  33 Lo Bello - Ruggieri Fiat 125 S  
  34 Boretto - Di Gregori Fiat 128  
  35 Orobello - Rampolla Fia 128 Coupe’  
  36 Vallini - Scarselli Simca 1100 S  
  38 Rovella - Bronson A 112  
  39 Ronzinante - Rizzone BMW 1600  
  43 Fontana - Piraino Mini Cooper  
  45 Veninata - Cassi Autobianchi Primula A111  
  46 Giustri - Cervini Lancia Fulvia HF  
  48 La Mantia - Natale’ Mini Cooper  
  52 Leone - Jap Lancia Fulvia HF  
  53 De Pasquale-De Pasquale Fiat 128  
  55 Fleres - Guccione Simca 1100 S  
  56 Erreggi - Accaeffe Fiat 125 S  
  57 Rinella - Mark A.R. 1300  
  58 Riccobono - Lo Verso Simca R  
  59 Mannara’ - John Mini Minor  
  60 Palma - Lodato Fiat 127  

 

Programma del 2° Rally Di Sicilia

La Sicilia si appresta a vivere l’esaltante avventura della 2^ edizione del Rally di Sicilia . C’e’ tanto di nuovo in questa edizione , infatti si e’ riusciti ad avere oltre il 90% del tracciato su asfalto in  modo da salvaguardare al massimo l’integrita’ delle vetture . Non ci sara’ la Lancia Stratos , alla Lancia hanno preso questa decisione dopo il rapporto di Amilcare Ballestrieri che ha smentito che il rally siciliano sia quasi tutto su asfalto . Stando al pilota ligure infatti alcune prove speciali sono terribili , tanto che le Fulvia sono state prontamente modificate , e preparate tipo “ safari” . sono stati risolti i problemi che si erano creati per le frane sulla Piano - Fate Isnello(marcia di trasferimento) , e sulle prove di Polizzi e Lascari. ANAS PRONCIA E AC PALERMO , si sono impegnati a fondo per rimettere a posto i tratti interrotti , e venerdi’ a mezzanotte il Rally di Sicilia potra’ prendere il via dal cuore di Palermo che da sempre sostiene con il proprio entusiasmo e con la propria passione una tradizione e un presente che si chiama TARGA FLORIO , che e’ ammirata da tutto il mondo. Al via tutti aspettano il “ Drago” Sandro Munari , avversari temibili saranno i piloti della squadra Fiat.

 *****************

Partenza 1^ Tappa alle ore 00,00 del 24 Marzo da Palermo Piazza politeama

Partenza 2^ Tappa alle ore 01,30 del 25 Marzo da Cefalu’ (Lungomare Cristoforo Colombo)

2° Rally Di Sicilia 1973

2° Rally Di Sicilia 1973

Munari ha bissato il successo nella corsa madonita , se ci si mette anche la vittoria alla Targa Florio del 1972 , si arriva alla conclusione che il Drago in appena 12 mesi ha vinto 3 gare internazionali in Sicilia . Il pubblico siciliano ha trovato nel Drago un secondo Vaccarella , infatti Munari e’ diventato il Vaccarella dei Rally per gli appassionati siciliani.

Il Rally e’ apparso piu’ maturo rispetto a quello dello scorso anno , anche se non sono mancate alcune disfunzioni , la piu’ macroscopica si e’ riscontrata al sabato mattina  , quando si e’ dovuta rinviare alla domenica la prova di Gibilmanna , perche’ la polizia aveva dimenticato di mandare il servizio d’ordine per bloccare il tracciato , come stabilito dall’ordinanza prefettizia , Di contro i 18 superstiti dei 53 che venerdi’ notte avevano lasciato Palermo si sono dichiarati piuttosto soddisfatti , anche se tutti hanno trovato soprattutto per le condizioni negative del tempo , particolarmente duro il rally.

Non sono mancate le polemiche da parte della squadra Fiat , infatti non si riesce a digerire una sconfitta molto pesante . Al centro delle discussioni la soppressione delle 4 prove speciali di Polizzi , nella seconda tappa. Verini accusava gli organizzatori di avere favorito la Lancia , che non vedeva di buon occhio le prove di Polizzi

Giulio Mangano

Clicca per accedere all'archivio di immagini

23 - 25 /Marzo 1973 Gara valida come prova del campionato Italiano Rally

Organizzazione ACI Palermo  Sede Stradale Madonie Direttore di gara Giuseppe Palmeri

Direttore di gara aggiunto Vicio Aquila

2 Tappe - 36 Prove Speciali - 7Annullate - Iscritti 57- Partiti 53 - Classficati 18 

Prove Speciali 1^ Tappa:

1:Ferla(Km 5) – 2:Piano Fate – Lascari(km 10) – 3:Lascari Collesano(Km 10) – 4:Sant’Agata(km 4,580)  5:Sclafani(km 4,160) – 6:Polizzi(km 9,160) – 7:Madonnuzza(Km 13,300) - 8:Polizzi – 9:Lascari Collesano 10:Cefalu’ Gibilmanna(Annullata) - 11:Piano Fate(km 10) – 12:Sant’Agata(Annullata) - 13:Sclafani 14:Polizzi – 15:Madonnuzza – 16:Polizzi – 17:Lascari – 18:Ferla

Prove Speciali 2^ Tappa:

19:Ferla – 20:Piano Fate – Lascari – 21:Lascari Collesano – 22:Sant’Agata – 23:Sclafani 24:Polizzi(Annullata) – 25:Madonnuzza - 26:Polizzi(Annullata) – 27:Lascari Collesano – 28:Cefalu’ Gibilmanna(Annullata) - 29:Piano Fate 30:Sant’Agata - 31:Sclafani – 32:Polizzi(Annullata) – 33:Madonnuzza – 34:Polizzi(Annullata) – 35:Lascari 36:Ferla

Pos  N°  Piloti  Auto  Time 
Munari - Mannucci  Lancia Fulvia HF 1600   5:26:24
Ballestrieri - Maiga  Lancia Fulvia HF 1600   5:28:31
Barbasio - Macaluso  Fiat 124 Spider   5:34:20
Verini - Scabini  Fiat 124 Spider   5:34:59
14  Brai - Rudy  Opel Ascona   5:52:35
Dall’Ava - Maiga  Lancia Fulvia HF 1600   6:02:44
36  Cambiaghi - Bay
Opel Ascona   6:06:39
Besozzi - Gianti  Simca R2   6:10:20
27  Ambrogetti - Torriani  Lancia Fulvia HF 1600   6:13:54
10  40  Restivo - Apache  Fiat 124 ST   6:53:06
11  24  Pernice - Caramazza  Lancia Fulvia HF    7:20:58
12  38  Costagliola - Esposito  Opel Manta   7:30:05
13  35  Tagliavia - Giambanco  Lancia Fulvia HF    7:30:10
14  58  Glorioso - Sacchi  Fiat 127   7:45:09
15  49  Di Garbo - Guccione  Simca R2   7:50:07
16  25  Piraino - Anselmi  BMW 2002   8:03:55
17  57  Ronzinante - Gierre  Fiat 127   8:10:11
18  34  Fontana - Fanuele  Mini Cooper   8:24:14
RITIRATI  2^ TAPPA
  11  Ferraris - Del Prete  Lancia HF   
  21  S.Pittoni - Vanzi  Lancia Lancia HF   
  26  Manno - Caruso  Fiat 124   
  31  Iccudrac - Aldeg  Fiat 128   
  33  De Pasquale - Giacalone  Fiat 128 Coupe’   
  39  De Simone - Devil  Ford Mexico   
  41  Pollicino - Crescimanno  A 111   
  48  Giap - DeVivo  Simca R2   
  53  Carrotta - Lo Jacono  Fiat 128 Coupe’   
  54  Spatafora - Marino  Fiat 127   
  56  Veninata - Iacono  A 112   
RITIRATI  1^ TAPPA
  Paganelli - Russo  Fiat 124 Rally    
  Pregliasco - Garzoglio  Lancia Fulvia HF 1600   
  Ormezzano - Falletti  Fiat 124 S    
  10  Principe - Oberti  Opel Ascona   
  12  Trucco - Cartotto Simca R2   
  15  Fagnola - Cardone  Opel Ascona   
  16  Barba - Stellino  Giliberti A 112   
  18  Semilia - D’Alu’  Giliberti A 112   
  20 Bianchi - Rombolotti Fiat 124  
  22  Tacchini - X  Fiat 124   
  23  Bologna - Pons  Lancia Fulvia HF   
  28 Barraja – Mc Boden  Lancia Fulvia HF  
  29  Lo Bello - X   Lancia Fulvia HF    
  30 Bruno - X Lancia Fulvia HF  
  32 Mucelli - Stoppato Fiat 128  
  37 De Gregorio - Pedicone Fiat 125   
  42 Castiglia - Campo Renault 16  
  43  Chines - Ferrara  Fiat 128   
  44 Schinina’ - Monaco Fiat 127  
  45  Serio - Di Stefano  A 112   
  46  De Luca - Scibilia  Giliberti A 112   
  47  Marelli - Morelli  Giliberti A 112   
  50 Li Mnadri - Speak Easy Fiat 128  
  51 Lauricella - Ruggieri Simca Rally 1  
  52 Ruggiero - Ruggiero Innocenti Cooper  
  55 Palma - Lodato Fiat 127  
  59  Brazzi - Schentani  Mini Cooper   
Non Verificati o non presenti
    19 Vigneri - Ceraolo   
         
         
         

 

Programma del 3° Rally di Sicilia

Gli organizzatori del Rally di Sicilia possono considerarsi fortunati perche’ la loro corsa diventa ogni giorno sempre piu’ ricca di motivi di grande interesse . Primo fra tutti il debutto assoluto in Italia della Lancia Stratos . Ci saranno due Stratos al via da  Palermo . Una sara’ la versione a carburatori e due valvole da 240 Cv e 840 Kg di peso affidata a Ballestrieri – Maiga , l’altra sara’ la turbocompressa da 350 Cv e 840 Kg di peso che verra’ affidata a Andruet -  Biche . Questa vettura polarizzera’ l’attenzione di tutti in quanto e’ la prima volta che scende sui campi di gara e vederla in azione su stradine da rally deve essere allucinante . Se In Lancia preparano un Sicilia Monstre , in Fiat non stanno certo a guardare. Infatti dovrebbe debuttare un prototipo , si parla di una Fiat X 1/9 con motore 1800 con testata 4 valvole , 200 Cv di potenza per un peso di 700Kg . Alla guida dovrebbe esserci il pilota collaudatore Giorgio Pianta , cui verrebbe affiancato Bruno Scabini.

Giulio Mangano

 

Giovedi' 21 Marzo chiusura Iscrizioni

Giovedi' 28 Marzo verifiche sportive Lungomare Cristoforo Colombo Cefalu'

Venerdi'29 Marzo ore 17,00 inizio partenze lungomare Cristoforo Colombo

Sabato 30 Marzo ore 07,30 Inizio arrivi lungomare Cristoforo Colombo

Sabato 30 Marzo ore 11,30 Esposizione Classifiche ed inizio verifiche

Sabato 30 Marzo ore 13,00 Premiazione

3° Rally Di Sicilia 1974

3° Rally Di Sicilia 1974

Successo della Lancia Stratos di Amilcare Ballestrìeri e Silvio Maiga nel Rally di Sicilia, una gara più imparentata con la Targa Florio che con i rallies veri e propri! svolgendosi interamente su percorso asfaltato. Al secondo e terzo posto due Fiat Abarth 124 Rally con Bacchelli-Torriani e Verini-Macaluso, che con questo piazzamento sono passati al comando del campionato italiano. Ballestrieri ha condotto una lunga rimonta per ovviare al tempo perso nella prima parte della gara per una foratura in prova speciale e poi per riparare la coppa dell'olio, danneggiata da un sasso. Il ligure ha saputo sfruttare con grande abilità i cavalli della Stratos, raggiungendo e poi superando il duo della Fiat Abarth. La seconda Stratos, quella con turbocompressore, affidata ad Andruet, è stata costretta al ritiro per un inconveniente all'acceleratore. Anche la nuova Beta coupé di Pregliasco non ha terminato il « Sicilia », dando comunque l'impressione di poter giocare in futuro un ruolo di primo piano.

Clicca per accedere all'archivio di immagini

29 - 30 /Marzo 1974 Gara valida come prova del campionato Italiano Rally

Organizzazione ACI Palermo  Sede Stradale Madonie Direttore di gara Giuseppe Palmeri

Direttore di gara aggiunto Vicio Aquila

1 tappa - 21 Prove Speciali - 1 Annullata - Iscritti 83 - Verificati 79 - Partiti 78 - Arrivati 60  Classificati 51

Prove Speciali:

1:Ferla(Km 5) - 2:Montenero(Km 3,320) - 3:Geraci(Km 10,500) - 4:Piano Zucchi(Km 14,500) - 5:Piano Fate(Km 10) - 6:Lascari(Km 9160) - 7:Cerda(Km 3,050) - 8:Sclafani(Km 4,160) - 9:Polizzi(Km 7,360) 10:Bafurco(Km 3,400) - 11:Aquileia(Km 5,200) - 12:Piano Fate(Km 10) - 13:Lascari - 14:Cerda 15:Sclafani - 16:Polizzi - 17:Piano Zucchi - 18:Geraci - 19:Polizzi(Annullata) - 20:Piano Zucchi 21:Ferla

Pos N°  Auto  Piloti  Time
3 Ballestrieri - Maiga Lancia Stratos  3:13:40
8 Bacchelli - Torriani Fiat 124 Abarth  3:14:15
4 Verini - Macaluso Fiat 124 Abarth  3:14:30
15 De Eccher - Salvador Porsche Carrera  3:22:10
12 Svizzero - Strametto Opel Ascona  3:24:33
11 Dell’Ava - Maiga Lancia Fulvia HF 1600  3:28:28
30 Iccudrac - Barbato Porsche Carrera  3:31:01
24 Runfola - Bellanca Porsche Carrera  3:31:07
10 Brai - Rudy Opel Commodore  3:33:11
10  18 Presotto - Perissinot Opel Ascona  3:34:06
11  9 Ambrogetti - Gigli Lancia Fulvia HF  3:35:06
12  20 Tabanelli - Capra Opel Ascona  3:36:44
13  23 S.Pittoni - Vanzi Lancia Fulvia HF  3:37:04
14  27 Bologna - Saporito Lancia Fulvia HF  3:37:19
15  19 Ferraris - Cianci Lancia Fulvia HF  3:37:37
16  22 Zandona’ - Modulo Opel Ascona  3:38:03
17  26 Cambiaghi - De Dominicis Fiat 124 Spider  3:38:41
18  25 Brambilla - Migliorini Lancia Fulvia HF 1600  3:44:39
19 33 Magnani - Rossi Lancia Fulvia HF 1600  3:49:27
20 37 Pasta - Silvuni Alpine A110  3:51:40
21 58 De Luca - Punzo BMW 2002  3:53:28
22 28 Benelli - Sansavini Opel Ascona  3:55:06
23 49 Amphicar - Gravina Fiat 128  3:55:42
24 45 Bordonaro - Ranieri Renault Gordini  3:56:53
25 55 Fragola - Di Sergio Simca R2  3:58:59
26 21 Bagna - Del Prete Lancia Fulvia HF 1600  3:59:25
27 43 Finzi - Comba Opel Ascona  4:01:10
28 81 Rubino - Vesco Simca R2  4:02:10
29 62 De Pasquale - Giacalone Fiat 128  4:03:15
30 14 Carello - Roasenda Lancia Beta C  4:03:36
31 48 Pantaleoni - Scavone Fiat 128  4:03:49
32 53 Di Vita - Montalto Renault Gordini  4:04:28
33 61 Scudieri - Perri Ford Mexico  4:04:31
34 44 Crescimanno - Giambanco Lancia Fulvia HF 1600  4:05:13
35 50 Ceraolo - Popsy Pop Fiat 128  4:05:31
36 38 Lo Bello - Morabito Lancia Fulvia HF 1600  4:11:32
37 74 Annaloro - Sandro Fiat 128  4:14:52
38 42 Spatafora - Salamone Renault Gordini  4:17:16
39 56 Glorioso - Sacchi Fiat 128  4:20:06
40 79 Mini’ - Greco Fiat 128  4:20:16
41 76 Schinina’ - Arezzo Fiat 127  
42
46 Di Galbo - Manno Simca R2  
43 60 Piraino - Freiman BMW 2002 TI  
44
78 Guarnera - Leo Fiat 128  
45 54 Passalacqua - Capri Fiat 124 Spider  
46
84 Arezzi - Schembri Mini Cooper  
47
69 Leto - Liga Mini Cooper  
48
68 Giliberti - Palmeri Citroen GS  
49
59 De Simone - Perico Ford Capri  
50
83 Martines - Speciale Fiat 128  
51
85 Chiappisi - Chines Fiat 127  
CLASSIFICATI PER AVERE COMPIUTO PIU’ DEL 50% DEL PERCORSO DI GARA
  36 Cavallucci - Cavallucci Lancia Fulvia HF  
  73 Fontana - Sacco Mino Cooper  
  35 Barraja - Bellavia Alpine A 110  
  39 Carab - Di Prima Alpine A 110  
  72 V. Mazzola - Baio Peugeot 204  
  67 Serio - Librizzi Simca R2  
  82 Leto - Raffaelli Fiat 128  
  66 Stoppato - Antonelli Simca R2  
  64 De Gregorio - Mollica Fiat 125 S  
RITIRATI NON PARTITI NON VERIFICATI
  1 Andruet - Biche Lancia Stratos  Sclafani
  2 Pianta - Scabini Fiat X 1/9 1800  Ferla
  5 L.Pittoni - Lurani Porsche 911 Carrera Rs  Ferla
  6 Bisulli - Zaneccoli Fiat 124 Abarth  Polizzi
  7 Pregliasco - Garzoglio Lancia Beta Coupe’  Polizzi
  16 Restivo - Apache Lancia Fulvia HF 1600  Rit
  29 Bianchi - Cislaghi Fiat 124 Spider  
  31 Orlandi Opel Ascona  
  32 Mattiazzo - Bertocci Fiat X 1/9  Rit
  34 Di Gioia - Pedicone Porsche Carrera  Rit
  40 Lisitano - Oieni Lancia Fulvia Zagato  Rit
  41 Donato - Lauricella Giliberti 112  
  47 Tagliavia - Guccione Lancia Fulvia HF  
  51 Bellomare - De Luca Renault Gordini  
  52 Avenoso - Sorrentino Fiat 128 Coupe’  
  57 Fratta - Fratta Alpine A 110  Rit
  63 Devil - Campisi Renault Gordini  
  65 Gullotta - Mattaliano Mini Cooper  
  70 Dell’Aira - Luna Fiat 128 Coupe’  
  71 A. Mazzola - Oliveri Lancia Fulvia 1300  
  75 Picciurro - Mc Intosh Fiat 127  Rit
  77 Beninata - Giummarra A 112  
  80 Carrotta - Lo Jacono Fiat 128  

 

Rally 1975 Lancia Stratos favorita

Cefalu’ 26 marzo 1975

Sono 62 gli equipaggi che hanno portato a termine le verifiche sportive . Il numero dei partecipanti che dalla mezzanotte del 28 Marzo dalla piazza di Palermo inizieranno la carrellata nell’entroterra di Cefalu’ e lungo le strade della gloriosa Targa Florio , e’ pero’ destinato ad aumentare . I commissari sportivi , al termine di una riunione tenuta all’ Hotel Kalura di Cefalu’ , quartier generale dell’Automobil Club di Palermo hanno deciso di differire la chiusura delle verifiche tecnico-sportive a domani 27 marzo dalle 8 alle 10 . Tale decisione e’ stata dettata dal mancato arrivo dal continente di alcune vetture che dovrebbero invece giungere nella cittadina Normanna in nottata.

Gli occhi degli sportivi isolani sono tutti puntati sulla Stratos di Lele Pinto, ritornato in forza allo squadrone Lancia.

Da Scillato a Collesano , ci ha raccontato Bernacchini (navigatore di Lele Pinto)nel tratto di strada che coincide con il percorso della Targa Florio non leggo le note perche’ Lele conosce molto bene la strada e va giu’ fortissimo.

Enzo Cesare

4° Rally Di Sicilia 1975

4° Rally Di Sicilia 1975

L'equipaggio Pinto-Bernacchini, su Lancia Stratos Alitalia, ha vinto la quarta edizione del Rally automobilistico di Sicilia, prova valida per il campionato italiano della specialità. Il successo della squadra Lancia-Alitalia è stato completato dal secondo posto di Pregliasco-Sodano, su Beta coupé e dal terzo di De Eccher - Breggion su Stratos. La Lancia si è aggiudicata tutte le edizioni precedenti della gara, due volte con Munari-Mannucci e lo scorso anno con Ballestrieri-Maiga. Pinto e Bernacchini si sono aggiudicati quindici delle diciotto prove speciali previste (la terzultima è stata annullata per la presenza sul tracciato di auto di spettatori). Alla competizione, disputata in gran parte sulle Madonie, hanno assistito decine di migliaia di spettatori.

Clicca per accedere all'archivo di immagini

28 - 29 /Marzo 1975 Gara valida come prova del campionato Italiano Rally

Organizzazione ACI Palermo Sede Stradale Madonie Direttore di corsa Vicio Aquila

1 tappa - 19 Prove Speciali – 1Annullata - Iscritti 76 – Verificati 72 - Partiti 70 - Classificati 35

Prove Speciali :

1:Termini(Cangemi 6Km) – 2:Montemaggiore(9,5Km) – 3:Sclafani(4,5Km) – 4:Polizzi(Prova su sterrato 8Km) 5:Collesano(10Km) – 6:Piano Zucchi(13,5Km)  7:Aquileia(5Km) – 8:Piano Fate(10Km) – 9:Lascari(5,830Km) 10:Ferla(4,5Km) – 11:Finale(6,5Km) – 12:Castelbuono(10,5Km) – 13:Polizzi – 14:Collesano - 15:Cefalu’(16,6Km) - 16:Lascari – 17:Piano Zucchi(Annullata) – 18:Aquileia – 19:Ferla

Pos  Piloti Auto Time
1 Pinto - Bernacchini   Lancia Stratos HF    3:12:39
2 Pregliasco - Sodano   Lancia Beta Coupe’    3:17:50
3 De Eccher - Breggion   Lancia Stratos HF    3:19:17
4 Ballestrieri - Gigli   A.R. Alfetta GTV    3:20:48
5 Svizzero - Masetto   A.R. Alfetta GTV    3:23:35
6 19  Teo - Bocca   Porsche 911 Carrera RS    3:24:28
7 10  Presotto - Perissinot   Opel Commodore    3:26:22
8 23  Bianchi - Silva   Porsche 911 Carrera RS    3:27:52
9 24  Brambilla - Mosconi   A.R. Alfetta GTV    3:28:27
10 40  Betti - Betti   Opel Ascona    3:31:36
11 27  Lucky - Fredi   Opel Ascona     3:33:44
12 26  Ormezzano - Carbotto    A.R. Alfasud    3:33:47
13 46  Barraja - Barbato   Porsche 911 Carrera RS    3:38:40
14 49  Di Lorenzo - Schermi   Alpine A 110 S    3:51:49
15 55  Dell’Aira - Piraino   Fiat 128 Coupe’    3:53:50
16 68  Crescimanno - Cina’   Simca R 2    3:56:02
17 45  R.C.Bordonaro - Marino   Reanult R12 Gordini     3:56:08
18 41  Sganzetta - Piasenta   A.R. Alfetta    3:57:24
19 66  Schinina’- Monaco   Fiat 128 Coupe’    3:57:53
20 52  Sajeva - Bertolini   Lancia Fulvia HF    4:00:35
21 53  De Pasquale - Giacalone   Fiat 128 Sport    4:01:17
22 51  Martorana - Prisinzano   Fiat 124 Spider    4:01:54
23 42  Perico’- Anselmi   Ford Mexico    4:05:50
24 50  Joker – Che   Lancia Fulvia HF    4:10:32
25 33  Fatta - Fatta   Alpine A 110 S    4:12:35
26 77  Veninata - Cassi   A 112    4:22:28
27 71  Pensabene - Picone   A.R. Alfasud    4:24:29
28 78  Arezzo - Schembari   Mini Cooper    4:25:03
29 76  Cutello - Rizzone    Fiat 127    4:27:09
30 58  Leo - Galati    Lancia Fulvia HF    4:27:09
31 74  Cappello - Prestipino   Fiat 128 Coupe’    4:27:57
32 75  Martines - Currieri   Fiat 128 Coupe’    4:31:53
33 72  Piazza - Montalto   Fiat 128 Coupe’    4:36:01
34 48  Campisi - Bellomare   Fiat 124 Spider    4:51:48
35 59  Mazzola - D’Amico   Fiat X 1/9    5:16:48
RITIRATI
  Pittoni S - Zanetti   De Tomaso Pantera                     
  Ambrogetti - Torriani   Lancia Beta Coupe’     
  Fagnola - Novarese   A.R. GT   
  11  Dell’Ava - Maiga   A.R. Alfetta GTV    
  12  B.Cambiaghi - Bertocci   Porsche 911 Carrera RS    
  15  Polese - Bonamico   De Tomaso Pantera      
  16  Carello - Roasenta   Lancia Beta Coupe’    
  18  Iccudrac - Cislaghi   Porsche Carrera                      
  20  Magnani - Defendenti   Lancia Beta Coupe’     
  21  Bray - Rudy  Opel Commodore   
  22  A.Cambiaghi - Vanzi   A.R. Alfetta GTV                    
  25  De Stefano - Grasso    Lancia Beta Coupe’    
  29  Runfola - Micciche’  Porsche 911                                
  30  Apache - De Luca M.   De Tomaso Pantera                     
  31  Joney - Bellanca  Lancia Stratos HF   
  32  Tabaton - Fornari  Lancia Fulvia HF                     
  35  Romano - Romano  Fiat 124 ST   
  36  Marino - Lo Jacono    Lancia Fulvia HF         
  37  Pablos - Comporto   Lancia Fulvia HF    
  38  Monreale - Miceli   Lancia Fulvia HF                      
  43  Piraino - Li Castri   BMW 2002 TI    
  44  Spatafora - Salamone   Reanult R12 Gordini     
  47  Cuttitta - Della Vedova   Lancia Beta Coupe’                  
  54  Di Garbo - Manno  Simca R2   
  56  Bruno - Attardi   Fiat 128 Coupe’                         
  60  Brunetta - Bisol    Opel Commodore                    
  61  Achilli - Pelli   Opel Ascona                             
  62  Bonamico - Murcia   Opel Ascona    
  63  Lo Jacono - Gattuccio  Opel Ascona                             
  64  Restivo - Ajala   Fiat 124 ST    
  65  Fodera - Bruno  Fiat 127 S   
  67  Glorioso - Sacchi  Fiat 128 Coupe’   
  69  Punzo - Salomone   Fiat 128 Coupe’    
  70  Carabillo’- Mirra   Fiat 128                                      
  73  Picciurro - Ribaudo   Simca R2     
NON PARTITI  MA VERIFICATI
  Bagna - Rossi  Lancia Beta Coupe’    
  14  Pelganta - Garzoglio  Lancia Stratos HF   
NON VERIFICATI
  28  Berruto - Mabritto  Porsche 911 Carrera RS   
  34  Ballestrieri - De Grigoli  Lancia Fulvia HF   
  39  Comparato - Pucci  A.R.GTV   
  57  De Lisi - Oliveri  Lancia Fulvia HF   

 

5° Rally Di Sicilia 1976

5° Rally Di Sicilia 1976

Clicca per accedere all'archivio di immagini

27 - 28 /Marzo 1976

Gara valida come prova del campionato Europeo Rally

Organizzazione ACI Palermo Sede Stradale Madonie

Direttore di corsa Vicio Aquila

1 tappa - 18 prove speciali (16 Disputate) 

Iscritti 100 - Partiti 88 - Classificati 56

 

 

Prove Speciali :

1:Termini(Cangemi Annullata) - 2:Montemaggiore - 3:Cerda - 4:Caltavuturo - 5:Munciarratti - 6:Madonna del Palmento - 7:Piano fate - 8:Cerda - 9:Caltavuturo - 10:Collesano - 11:Cefalu' - 12:Ferla - 13:Bivio Castelbuono - 14:Castelbuono - 15:Polizzi(Annullata) - 16:Collesano - 17:Lascari - 18:Ferla

Pos  Piloti Auto Time
1 Pregliasco - Sodano Lancia Stratos HF 3:35:12
5 Bianchi  - Mannini Lancia Stratos HF 3:38:54
2 Ambrogetti  - Torriani Lancia Stratos HF 3:40:10
3 Brai  - Rudy Opel Commodore 3:44:41
12 Lucky - Braito Opel Commodore 3:45:11
20 Restivo - Apache Porsche Carrera 3:46:12
6 Presotto - Perissinot Opel Commodore 3:46:37
8 Fagnola - D'Angelo A.R. GTV 3:46:46
14 Mancini - Valentino Porsche 911 Carrera 3:49:25
10  16 Tabanelli - Marenghi Opel Commodore 3:50:53
11  37 Pantaleoni - Bertolini Porsche 911 Carrera 3:51:46
12  52 Dean - Dean Fiat 124 3:57:41
13 10 Lorenzelli - Baldini Fiat 124 Abarth 4:00:49
14 44 Carrotta - Amara A.R.GTV 4:01:09
15 43 Picciurro - Avara A.R.GTV 4:03:08
16 78 Ceraolo - Popsy Pop Audi GTE 4:04:17
17 88 Crescimanno - Guccione Simca Rally 2 4:08:39
18 41 Glenlivet - D’Alu’ BMW 2002 TI 4:09:24
19 63 Martorana - Prisinzano Fiat 124 4:13:29
20 87 Vigneri - Garaig Simca Rally 2 4:13:50
21 65 Dell’Aira - Gattuccio Fiat 128 Copupe’ 4:18:23
22 76 Di Buono - Facciola’ Lancia Fulvia HF 4:19:37
23 74 Craparotta - Aletti Lancia Fulvia HF 4:20:00
24 79 Donato - Donato Fiat 131 4:21:58
25 34 Barraja - Saporito Porsche Carrera 4:22:59
26 96 D’Angelo - Spataro A 112 4:23:40
27 60 Garraffa - D’Angelo Lancia Fulvia HF 4:25:20
28 45 Piraino - Li Castri BMW 2002 TI 4:25:34
29 66 Punzo - Varaone Fiat 128 Copupe’ 4:26:52
30 46 Jocker - Che Lancia Beta 4:27:52
31 39 Reina - Rizzo Porsche 911 S 4:28:07
32 54 Montalto - Russo Renault 12 Gordini 4:29:14
33 25 De Luca - Bronson Fiat 124 Abarth 4:30:34
34 71 Perico’- De Simone Ford Escort 4:31:35
35 48 Stancampiano - Salamone Fiat 124 Spider 4:32:27
36 95 Maggio - Cicero Fiat 128 Coupe’ 4:33:40
37 29 Cutitta - Cina’ Lancia Fulvia HF 4:34:28
38 77 Mazzola - D’Amico Lancia Fulvia HF 4:35:23
39 90 Mazzola - Prestianni Fiat 128 Coupe’ 4:35:27
40 91 Agar - Carabillo’ Fiat 128 Coupe’ 4:35:43
41 68 Fontana - Dacco Mini Cooper 4:35:54
42 67 Di garbo - Manno Simca Rally 2 4:37:47
43 51 Picone - Castellana A.R. Alfetta 4:37:54
44 73 Salomone - Spatafora Opel Ascona 4:39:30
45 26 Dominici - Gordon Fiat 124 Spider 4:41:31
46 75 Catanese - Galati Lancia Fulvia HF 4:43:43
47 36 De Vivo - Perugini Fiat 124 Abarth 4:44:40
48 31 Comporto - Cicero Lancia Fulvia HF 4:45:53
49 93 Calanna - Calanna A.R. Alfa Sud TI 4:47:02
50 101 Palazzolo - Filosto Fiat 127 4:48:34
51 38 Corrado - Nicita Porsche 911 S 4:57:57
52 98 Guarnaccia - Savoca Fiat 128 4:59:52
53 81 Fascianella - Peter Manly Fiat 128 5:06:17
54 102 Puleo - Badami Fiat 127 5:23:44
55 42  Lo Jacono - Luna A.R.GTV 5:39:28
56  33 Monreale - Miceli Lancia Fulvia HF 5:45:50
RITIRATI E NON PARTENTI
  7 Tony - Mannini Lancia Stratos HF  r
  4 Ormezzano Alfa Romeo Alfetta GTV  r
  9 Brambilla - Bertocci Alfa Romeo Alfetta GTV  r
  19 Runfola - Bellanca Lancia Stratos HF  r
  11 Iccudrac  Porsche 911 Carrera RSR   r
  15 Tormene - Grassetto  Porsche 911 Carrera RS   r
  18 Bonamico - Teresi  Opel Ascona SR   
  21 Sola - Rolando Fiat 124 Abarth   
  22 Bertolo - Colucci  Fiat 124 Abarth   
  23 Bocca - Alessandrini  Lancia Stratos   
  24 Rubino - Vesco  Alpine A110   
  27 Von Socha - De Martin Opel Ascona SR   
  28 Bologna - Canzoneri Lancia Fulvia HF  
  30 Pernice - Aricò Lancia Fulvia HF  
  32 Maggio - Giallombardo Fiat 124 Abarth r
  35 Achilli - Cislaghi Porsche 911 Carrera RS  
  40 Lo Bello - Morabito Opel Commodore  
  47 Cottone - Briguglia Fiat 124 Abarth  
  49 Console - Nigrelli Fiat 124 Abarth  r
  50 Serpente - Abate Fiat 124 Abarth   
  53 Bordonaro - Marino Renault 12 Gordini  
  55 De Gregorio - Guagliardo Fiat 124  
  56 Pallme Konig - Palma Alfa Romeo GT  
  57 Riccobono - Di Liberto Opel Record  
  58 Sajeva - Mitra Renault 12 Gordini  
  59 Di Lorenzo - Schermi Alpine A110  
  61 Amerix - Patrizia Alpine A110  
  62 Filicicchia - Caruso Lancia Fulvia HF  
  64 Tratter - Cherubin Fiat 128 Coupè  
  69 Cirri - Cirri Ford Escort  
  70 Bruno - Attardi Fiat 128 Coupè  
  72 Dall’Ava - Vietri Opel Kadett GTE  
  80 Crispino - Marino A.R.GT  
  82 Arezzi - Schembari Innocenti Cooper  
  83 Foderà - Bruno Fiat 127 S  
  84 Riela - Vassallo Fiat 127 S  
  85 Piersalvi - De pasquale Simca Rally 2  
  86 Barba - Giliberti Fiat 128 Coupè  r
  89 Martines - Catalano Fiat 128 Coupè  
  92 Pivetti - Priulla Fiat 128 Coupè  
  94 Veninata A112  
  97 Tagliavia - Sorrentino A112  
  99 Rubino - Iraci Renault 5 TS  
  100 Parrino - Verducci Fiat 127 S  

 

 

6° Rally Di Sicilia 1977

6° Rally Di Sicilia 1977

La Lancia Stratos di  Bebé » Darniche continua la tradizione della Casa torinese nel Rally di Sicilia aggiudicandosi il sesto successo consecutivo su sei edizioni svolte. Dopo le affermazioni di Munari con la gloriosa Fulvia HF del 1972-'73, il pilota francese, in coppia con Mahé, ha siglato la quarta vittoria della Stratos dopo quelli di Ballestrieri, Pinto e Pregliasco, entusiasmando la passione motoristica del siciliani che nel rally rivivono i tempi del Giro di Sicilia e della Targa Florio. La corsa, valevole per il canpionato europeo e italiano, comprendeva due tappe e ben 22 prove speciali. Ha confermato il ruolo «ammazza-rally» della Stratos. La Fiat Abarth di «Tony» nella prima parte della gara, approfittando di una leggera pioggerella che costringeva Darniche ad una condotta prudente, ha guidato la corsa ma appena iI bel tempo ha reso asciutte le strade la Stratos è balzata prepotentemente al comando chiudendo la prima tappa con un vantaggio di 3', raddoppiato poi con tutta tranquillità. Alle spalle di Darniche, la Fiat Abarth di Tony" ha dovuto guardarsi dall'attacco portatole nella seconda frazione da Ballestrieri con l'Opel Kadett Gte elaborata dal torinese Conrero, divenuta competitiva dopo l'adozione di pneumatici da 15 pollici. Al traguardo Darniche ha detto: « Ho avuto qualche problema all'Inizio solo perché non ero abituato all'asfalto di queste strade sempre molto viscide anche su fondo asciutto .

Clicca per accedere all'archivio di immagini

25 – 26 - 27 Marzo 1977 Gara valida come prova del campionato Italiano Rally

Organizzazione ACI Palermo  Sede Stradale Madonie Direttore di corsa Vicio Aquila

2 Tappe - 22 Prove Speciali - Iscritti 106 - Partiti 96 - Classificati 54

Prove Speciali 1^ Tappa :

1:Casteldaccia(Km 11,500) – 2:Ventimiglia(Km 7) – 3:Sciara(Km 5) – 4:Bivio Montemaggiore(Km 10,500) – 5:Cerda(Km 20) – 6:Collesano(Km 20) – 7:Ferla(Km 5) – 8: Finale(Km 10) – 9:Castelbuono(Km 11) – 10:Gangi(km 8) – 11:Caltavuturo(Km 11) – 12:Collesano(Km 20) – 13:Ferla(Km 5)

Prove Speciali 2^ Tappa :

14:Ferla – 15:Finale – 16:Madonna del Palmeto(Km 17) – 17:Sciara – 18:Bivio Montemaggiore – 19:Cerda – 20: Munciarrati(Km 11) – 21:Bafurco(Km 2) – 22:Gibilmanna(Km 17)

Pos  Piloti Auto Time
1 1 Darniche - Mahe’ Lancia Stratos 5h:23.37
2 4 Tony Fassina- Mannini Fiat 131 Abarth 5h:30.14
3 2 Ballestrieri - Maiga Opel Kadett GTE 5h:34.51
4 11 Vudafieri - De Antoni Lancia Stratos 5h:37.25
5 9 Pittoni - Perissinot A.R. Alfetta GTV 5h:40.31
6 7 Lucky - Braito Opel Kadett GTE 5h:41.31
7 60 Dean - Dean Fiat 124 ST 1600 5h:56.36
8 81 Gerbino - Cresto Opel Kadett GTE 5h:58.50
9 50 Belli - Fiaschi Opel Kadett GTE 6h:00.57
10 93 Restivo - Marino VW Golf GTI 6h:00.58
11 15 Trucco - De leoni A.R. Alfetta GTAM  6h:04.18
12 45 Piva - Perissutti Opel Kadett GTE  6h:04.19
13 77 F. Pons - Gatti Opel Kadett GTE  6h:07.35
14 92 Barba - De Luca VW Golf GTI  6h:07.48
15 75 Iccudrac -Barbato Opel Kadett GTE  6h:08.11
16 49 Filippi - Maffei Opel Kadett GTE  6h:08.38
17 95 R.C.Bordonaro - Ascione VW Golf GTI  6h:09.17
18 47 Cescon - Visconti A.R. Alfetta GTV  6h:09.53
19 29 Martorana -Prestianni Fiat 124 Abarth 6h:19.59
20 76 Crescimanno - Guccione Opel Commodore 6h:19.04
21 43 Barraja - Gattuccio Porsche Carrera 6h:21.11
22 18 Sola - Albiate Fiat 131 Abarth 6h:23.16
23 105 D’Angelo - Tagliavia A 112 6h:24.12
24 53 Lo Jacono - Di Lorenzo Fiat 124 Abarth 6h:26.36
25 63 Amerix - Salamone Alpine A 110 6h:27.37
26 52 Gitto - Gitto Fiat 124 Abarth 6h:31.43
27 79 Bortolotti - Masi Ford Escort RS 6h:33.28
28 31 Vazzana - Rotelli Fiat 124 Abarth 6h:34.17
29 80 Joker - Che A.R. GTV 6h:36.15
30 87 Di Buono - Garajo Lancia Fulvia 1600 6h:37.46
31 98 Palma - Palma Simca R2 6h:43.33
32 32 Dell’Aira - Luna Fiat X 1/9 6h:51.09
33 54 Pernice - Spatafora G. Lancia Beta 6h:59.15
34 100 Maggio -Maggio Simca R2 7h:00.49
35 96 La Pira - La Pira Fiat 128 7h:01.44
36 51 Costagliola - Lo Fonti Opel Manta 7h:05.16
37 97 Arezzi - Sghembari Mini Cooper 7h:05.24
38 103 Pandolfo - Guarante Simca R2 7h:04.48
39 58 Stancampiano - Spataro Fiat 124 Abarth 7h:08.35
40 85 Picone - Modica A.R. Alfetta 7h:08.37
41 89 D’Amico - Mazzone Lancia Fulvia 1600 7h:10.33
42 94 Salerno - Giuffrida VW Scirocco  7h:17.26
43 107 Parlavecchio - Villa Fiat 127 7h:19.30
44 70 Caccamisi - Carabillo’ Fiat 128 7h:20.30
45 35 Riccobono -  Di Liberto Fiat 124 Spider 7h:20.37
46 33 Cuttitta - Cuttitta Lancia Fulvia HF 1600 7h:21.41
47 71 Bruno - Attardi Fiat 128 Rally 7h:31.34
48 34 Comparato - Catalano Fiat 124 Spider 7h:32.52
49 104 Giambanco - Leto Fiat 128 7h:36.20
50 40 Morici - Ignatti Lancia Fulvia HF 1600 7h:43.04
51 101 Martines - Crisa’ Fiat 128 7h:44.25
52 39 Orlando - Abate Lancia Fulvia HF 1600 7h:52.47
53 90 Renda - Salvato Lancia Fulvia HF 7h:53.07
54 73 Jodomar - Cannatella Fiat 131 8h:20.06
55  74 Carrotta - Amara A.R. 12h:57.44
 56 88 Craparotta - Lo Truglio Lancia Fulvia 1600 12h:57.44
 57 72 Ribaudo - Abate Fiat 128 Coupe’ 13h:40.11
 58 23 Bronson - Casano Fiat 131 Abarth 14h:19.59
 59 8 Ambrogetti - Brusati Fiat 131 Abarth 14h:26.58
 60 21 Vintaloro - Crapisi Lancia Stratos 14h:49.56
 61 44 Donato - Donato A.R .GTV 14h:50.45
 62 102 Giallombardo - Cicero Simca R2 15h:14.11
 63 27 V.Mazzola - S.Mazzola A.R. GT 15h:17.54
 64 83 Azzarone - Giuffrida Opel Kadett GTE 16h:36.58
 65 57 Console - Santoro Fiat 124 Spider 16h:39.06
 66 25 Perico’ - La Porta Fiat 131 Abarth 16h:43.11
RITIRATI
  3 Tony Carello  - Lurani Lancia Stratos  
  65 Capello - Ienzi Alpine A110  
  91 Palazzolo - Ferrauto Fiat x1/9  
  62  Briguglia - Avara Alfa Romeo GT  
  30 Prisinzano - Mitra Fiat 124 Spider  
  6 Lorenzelli - Coralfi Fiat 131 Abarth  
  78 Cerrato - Guizzardi Opel Kadett GTE  
  10 Presotto-Salvador Opel Commodore  
  5 Ormezzano - Rudy Opel Kadett GTE  
  42 Cislaghi - Achilli Porsche Carrera   
RITIRATI E NON PARTENTI
  12 Bonamico - Bonamico Fiat 131 Abarth  
  14 Altoe’ - Bertoni Lancia Stratos  
  16 Tabanelli - Marenghi A.R. Alfetta GTV  
  19 Andona’ - Molon A.R. Alfetta GTV   
  20 Runfola Lancia Stratos  
  22 Lo Bello - D’agosta  Lancia Stratos   
  24 Joney - Cicero Fiat 131 Abarth   
  26 Tramontana - Caffarelli  Fiat 124 Abarth  
  28 Mirko - Samuele  A.R.  GT  
  36 Cicero - Gargano  Lancia Fulvia HF  
  37 Comporto - Vesco  Lancia Fulvia HF   
  38 Monreale - Sortino  Lancia Fulvia HF   
  41 Rizzo - Buscemi  Fiat 124  
  42 Achilli - Cislaghi  Porsche Carrera   
  46 Picciurro - Giardina  A.R. GTV   
  48 Montalto - Russo A.R. GTV    
  55 Cilia - Cilia  A.R. GTV   
  56 Falleri - Moncada  Fiat 124 Abarth  
  59 Parrino - Cirri Opel Ascona   
  61 Di Maria - Bruno Renault Gordini  
  64 Bellomare S - Campisi Alpine A 110  
  66 Spatafora G - Alletti Lancia Beta  
  67 Devil - Campisi Alpine A 110  
  68 Alaimo - Carrotta Lancia Fulvia HF  r
  69 Simone A.R. GTA  
  82 Noferini - Sovani Opel Kadett GTE  
  84 Sajeva - Bertolini Opel Ascona RS  
  86 Isnardi - Campeis Opel Kadett GTE  
  99 Rubin - Schembri Simca Rally 2  
  106 Pivetti - Priulla A112  
  108 Puleo - Perna Fiat 127